Experian: tutti i dettagli sulla centrale rischi privata

da | 5 Dic 2019 | Le centrali rischi "private" (SIC)

La centrale rischi Experian rientra tra i quattro sistemi di informazioni creditizie privati (SIC) autorizzati ad operare in Italia, insieme a Eurisc, CTC ed Assilea.

Per conoscere nel dettaglio il funzionamento dei SIC (conosciuti anche come le “centrali rischi private”), puoi consultare direttamente l’articolo in cui ti spiego il loro scopo e la differenza rispetto alla centrale rischi Banca d’Italia: cosa sono e come funzionano le centrali rischi private.

In questo articolo invece entriamo nei dettagli per capire chi è la società Experian e quale tipologia di servizi offre per aziende e privati.

In questa guida, ho raccolto la gran parte degli argomenti di maggiore interesse, tra cui:

  • Quali dati contiene la banca dati Experian
  • Come richiedere la visura (e ottenere i dati che ti riguardano)
  • Come contattare Experian
  • Cancellare i propri dati… E’ possibile?  Serve davvero farlo?

Sappi che se stai cercando di saperne di più su Experian, questo è il posto giusto.

Prima di entrare nel dettaglio del funzionamento della centrale rischi Experian, cerchiamo di conoscere meglio la società che gestisce questo servizio.

Chi è e cosa fa Experian

Experian (in Italia “Experian Italia spa“), è una società che fa capo ad un gruppo multinazionale di analisi di informazioni creditizie. Considera che a livello mondiale raccoglie e aggrega informazioni su oltre un miliardo di persone e aziende.

La capogruppo ha sede a Dublino, in Irlanda, opera in 37 paesi e vanta sedi anche nel regno Unito, negli Stati Uniti e in Brasile. L’azienda impiega oltre 17.000 persone ed ha registrato ricavi per il 2018 per oltre 4,6 Miliardi di dollari USA.

I servizi Experian per le imprese sono relative all’analisi delle informazioni utilizzati prevalentamente per contenimento del rischio di credito, prevenzione frodi, sviluppo marketing e infomazioni commerciali. Negli ultimi anni ha ampliato i servizi offerti grazie ad una joint venture con Cerved.

Il servizio per i privati invece è relativo alla consultazione della banca dati SIC che prende il nome della società stessa.

Experian: come funziona la centrale rischi

La centrale rischi Experian, come ti ho già anticipato, è una delle 4 centrali rischi private autorizzate ad operare in Italia.

E’ un grande archivio che gestisce informazioni (positive e negative) relative all’indebitamento della clientela nel confronti del sistema bancario.

Questa banca dati gestisce informazioni su privati e aziende, ma assume particolare rilevanza per i privati consumatori.

Experian raccoglie e fornisce informazioni esclusivamente agli intermediari finanziari che aderiscono al servizio (a pagamento).

I dati  vengono alimentati almeno una volta al mese dalle finanziarie stesse e rielaborati da Experian creando dei veri e propri “credit scoring”, che vengono messi a disposizione delle banche clienti, per valutare il merito creditizio della clientela.

Quali dati gestisce Experian

Come ti ho anticipato, nella centrale rischi Experian sono contenuti dati davvero dettagliati, che ti elenco di seguito:

  • I dati anagrafici del richiedente, dei cointestatari e degli eventuali garanti;
  • Le segnalazioni relative alla fase di una nuova richiesta di credito (fido di conto corrente, carta di credito, finanziamento, mutuo ipotecario), incluso l’importo della richiesta, la data di richiesta
  • Segnalazione relative all’esito della richiesta (richiesta in corso, pratica deliberata, pratica rifiutata dalla banca oppure rinuncia da parte del richiedente);
  • Informazioni relative alle operazioni in corso, tra cui ti evidenzio:
    • Importo e utilizzo del fido di c/c;
    • Importo originario del finanziamento e importo residuo attualmente in essere;
    • La regolarità o meno dei pagamenti;
    • Contestazione del debito alla banca per usura o anatocismo;
    • Posizione in bonis o a sofferenza;
    • Informazioni sulla data scadenza delle rate pagate e impagate;

Come per la centrale rischi Banca d’Italia, possiamo trovare informazioni per un periodo “massimo” di 36 mesi.

Visura Experian: come e perchè richiederla

La centrale rischi Experian, insieme a Crif, rappresenta la centrale rischi privata più importante a livello nazionale: contiene preziose informazioni che rappresentano la tua “reputazione creditizia” nel contronti del sistema finanziario.

Experian aiuta le banche nella fase di valutazione e monitoraggio della cliente che richiede finanziamenti, ma… ti consiglio vivamente di avere il controllo diretto di questi dati.

Come avrai notato, i dati monitorati sono davvero numerosi… è opportuno verificare che questi dati siano corretti. Può succedere infatti che per errori di comunicazione o mancato aggiornamento, le informazioni gestite da Experian non siano del tutto aggiornate.

Experian: la richiesta dati in pratica

Consultare la centrale rischi di Experian è un processo in realtà piuttosto semplice. Se desideri verificare la tua posizione presso Experian ti sarà sufficiente inoltrare una specifica richiesta a Experian seguendo la procedura indicata..

Per aiutarti nella richiesta ho preparato un’articolo  in cui ti spiego nei dettagli come compilare il modulo di richiesta Experian formato PDF e online.

L’accesso a alla banca dati Experian è completamente gratuito: solo in casi particolari di richieste ripetitive e infondate, Experian si riserva di addebitare un contributo a titolo di rimborso spese amministrative sostenute.

Con questi dati a disposizione prima di richiedere un finanziamento, eviterai spiacevoli inconvenienti con la banca, evitando la richiesta del finanziamento in presenza di segnalazioni negative.

Ogni volta che fai una richiesta alla banca, devi essere sicuro che la tua “reputazione creditizia” sia impeccabile.

Ma come leggere i dati forniti da Experian?

Le informazioni che riceverai sono esattamente quelle che abbiamo indicato sopra, ma capisco che non sono di immediata comprensione per i non addetti ai lavori.

Ti consiglio quindi di concentrarti su tre voci in particolare:

  • Presenza di posizioni a sofferenza (gestite dall’ufficio legale della banca);
  • Sconfini su fido di conto corrente
  • Rate di finanziamenti insolute o pagate in ritardo

Come contattare Experian

Di recente la società ha attivato un nuovo servizio di Assistenza Telefonica

06 45.48.64.99

che ti consente di avere un canale di contatto diretto con il Servizio Consumatori di Experian Italia.

Il servizio è attivo:

  • Dal lunedi al venerdi;
  • Dalle ore 9 alle ore 13.

Per quanto tempo Experian conserva i tuoi dati

Come ti ho anticipato prima, il tempo massimo di permamenza dei dati nella centrale rischi Experian è di 36 mesi.

Vediamo ora nel dettaglio i tempi di conservazione in base alle diverse tipologie di informazioni:

  • Richieste di finanziamento comunicate dai partecipanti 180 giorni dalla presentazione delle richieste medesime, qualora l’istruttoria lo richieda, o 90 giorni dalla notizia al SIC di aggiornamento con l’esito di rifiuto della richiesta o di rinuncia della stessa;
    Ritardi di pagamento non superiori a due rate o due mesi poi regolarizzati 12 mesi dalla data di registrazione dei dati relativi alla regolarizzazione, sempreché in tale intervallo di tempo non siano registrati dati di ulteriori ritardi o inadempimenti;
    Ritardi di pagamento superiori a due rate o due mesi poi regolarizzati 24 mesi dalla data di registrazione dei dati relativi alla regolarizzazione, sempreché in tale intervallo di tempo
    non siano registrati dati di ulteriori ritardi o inadempimenti
    Dati negativi (ossia morosità, gravi inadempimenti, sofferenze) non successivamente regolarizzati 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale del rapporto oppure, in caso di altre vicende rilevanti in relazione al pagamento, dalla data in cui è risultato necessario il loro ultimo aggiornamento, e comunque, anche in
    quest’ultimo caso, al massimo fino a 60 mesi dalla data di scadenza del rapporto, quale risulta dal contratto;
    Dati positivi di rapporti esauriti con estinzione di ogni obbligazione pecuniaria 60 mesi dalla data di cessazione del rapporto o di scadenza del contratto, ovvero dal primo aggiornamento effettuato nel mese successivo a tali date. I dati relativi a rapporti svoltisi positivamente possono essere conservati ulteriormente qualora siano presenti altri rapporti con dati negativi non regolarizzati.

Experian: E’ possibile cancellare i dati?

Non ti nego che questa è la domanda più frequente!

Molte persone, nel momento in cui si  vedono negare un finanziamento dalla banca (o dalla finanziaria) in seguito a informazioni negative nella centrale rischi Experian, chiedono di poter cancellare questi dati.

Purtroppo ti devo preannunciare che le informazioni negative nella centrale rischi Experian possono essere rettificate solo in presenza di:

  • Segnalazioni errate
  • Mancato rispetto della procedura prevista dalla normativa

Se vuoi approfondire la tua situazione, puoi compilare il modulo contatti  specificando che vuoi confrontarti con il nostro avvocato.

Banner servizio cattivi pagatori CentraleRischiPRO
Banner Centrale Rischi PRO per servizio commercialisti Studio Partner
Banner servizio su misura per le imprese Centrale Rischi PRO

Le vostre recensioni:

tiziano decataldo
tiziano decataldo
13:05 28 Oct 22
Persone serie ed affidabili💯
Anna Silvestrini
Anna Silvestrini
14:41 26 Oct 22
Cortesia e disponibilità, puntuali nella risposta. Ottimo servizio.
Manuela Petronio
Manuela Petronio
10:17 26 Oct 22
rapidissimi nel rispondere, molta gentilezza e cordialità. il ragazzo con cui ho parlato estate molto gentile e chiaro nella sua spiegazione. complimenti
Altre recensioni
js_loader

Vuoi un primo confronto sulle segnalazioni in Experian e sapere se possono essere cancellate?

1
Hai bisogno di aiuto?
CentraleRischiPRO per le imprese
Buongiorno e benvenuto nel nostro servizio per le imprese.
Come possiamo aiutarti?

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SULLA CENTRALE RISCHI